Cinque Terre, Riomaggiore
Italia,  Liguria

Cinque Terre: come arrivare, come spostarsi e dove dormire

Una delle domande più frequenti sulle Cinque Terre riguarda come arrivare e spostarsi all’interno dei piccoli borghi. Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore – diventate Patrimonio dell’umanità UNESCO nel 1997 – sono una delle mete turistiche più celebri di tutta la Liguria. Prima di loro troviamo solo l’inarrivabile Portofino.

Cinque Terre: come spostarsi

Treno

Per spostarsi all’interno dei 5 borghi è presente un’efficiente rete ferroviaria che permette ai turisti di visitare più paesi nell’arco della stessa giornata. Questo mezzo di trasporto, oltre ad essere comodissimo, è anche ecologico perché preserva le Cinque Terre dall’inquinamento provocato dalle vetture. Il mio consiglio è di trascorrere una notte a Vernazza e suddividere il vostro tour delle Cinque Terre in due giornate.

Distanze

Monterosso – Vernazza: 4 minuti

Vernazza – Corniglia: 4 minuti

Corniglia – Manarola: 5 minuti

Manarola – Riomaggiore: 6 minuti

Cinque terre: come arrivare e spostarsi
Cinque terre: come arrivare e spostarsi

Trekking

Se amate camminare sappiate che le Cinque Terre sono collegate da sentieri con diversi livelli di difficoltà e durata. Il mio consiglio è di scegliere il più adatto alla vostra forma fisica e godervi l’eccezionale panorama che solo un trekking può offrirvi.

Distanze

Monterosso – Vernazza: difficolta media, 3 km ½

Vernazza – Corniglia: difficoltà alta, 4 km

Corniglia – Manarola: difficoltà media, 3 km ½

Manarola – Riomaggiore: facile, 1 km ½

Il mio sentiero preferito? Ovviamente quello difficile ma solo perché offre meravigliosi scorci sui numerosi vigneti aggrappati ai ripidi terrazzamenti di Corniglia.

Trekking alle Cinque terre
Trekking alle Cinque terre

Cinque Terre Card

Sia per il treno che per i trekking è necessario un biglietto d’ingresso. Nel primo caso, per usufruire del trasporto; nel secondo caso, per accedere al Parco Nazionale delle Cinque Terre. Per eliminare qualsiasi dubbio vi consiglio d’acquistare la Cinque Terre Card che vi permetterà di muovervi liberamente e illimitatamente sia sui treni che all’interno del parco.

Il costo è di 18,20 euro per una giornata, 33 euro per due giornate e 47 euro per tre giornate.

Nota bene: l’ultimo treno parte poco dopo la mezzanotte, motivo per cui moltissime attività chiudono a quell’ora. Quasi nessuno, infatti, tende ad utilizzare le vetture per muoversi all’interno del Parco Naturale delle Cinque Terre. Considerate, ad esempio, che la strada che collega Monterosso e Vernazza è lunga 20 km e per percorrerla in macchina ci vogliono almeno 40 min.

Trekking alle Cinque terre
Trekking alle Cinque terre

Dove parcheggiare

Suggerisco di lasciare la vostra vettura a La Spezia, in uno dei numerosi parcheggi gratuiti o a pagamento della città. Da lì potrete raggiungere il treno a piedi e iniziare a usufruire della Cinque Terre Card. I parcheggi all’interno dei borghi sono limitati e costosissimi. Non è davvero consigliato utilizzarli.

Cinque Terre: dove dormire

Partendo dal presupposto che ognuno ha le sue preferenze, io ritengo che sia giusto alloggiare nei borghi più caratteristici e sperduti, che dopo la mezzanotte restano abitati solo da qualche local e pochissimi fortunati turisti. Escluderei quindi a priori Monterossa e mi concentrerei su Vernazza e Manarola.

Cinque Terre, Vernazza
Cinque Terre, Vernazza

Io ho alloggiato all’hotel Gianni Franzi di Vernazza. Lo consiglio perché le camere sono state recentemente ammodernate e hanno tutte una splendida vista sul Golfo. Inoltre, la colazione viene servita a picco sulla scogliera. Ospitalità e rapporto qualità prezzo lo rendono uno dei migliori alloggi di tutte le Cinque Terre.

Cinque Terre: quando andare

Il periodo migliore per visitare le Cinque Terre va da Aprile a Maggio e da Settembre a Ottobre. I mesi di Luglio e Agosto sono troppo caldi e affollati.

Ora che avete tutte le informazioni logistiche per organizzare la vostra gita alle Cinque Terre non vi resta che leggere il mio itinerario di due giorni.

One Comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.