Guida all’isola di Sifnos
Europa,  Grecia

Guida all’isola di Sifnos, la più devota delle Cicladi

Sifnos può essere considerata l’isola più devota delle Cicladi. C’è chi sostiene che abbia addirittura una chiesa per ogni giorno dell’anno, mentre fonti attendibili stimano circa un totale di 230 costruzioni religiose. Oltre ai suoi edifici religiosi, Sifnos vanta un’importante produzione di ceramiche in terracotta e un’illustra tradizione culinaria. Ogni anno l’isola ospita il Festival Gastronomico delle Cicladi.

Decisamente distante dagli sfarzi di Mykonos e Santorini, Sifnos è più simile a Folegrandos, con cui condivide paesaggi montani, casette bianche e spiagge lontane dal turismo di massa. Al contrario della sua omonima, però, Sifnos è frequentata prevalentemente da un turismo locale. Moltissimi greci hanno qui le loro seconde case.

Sifnos è un luogo discreto ed equilibrato in cui il turismo riesce ad inserirsi silenziosamente. Nei prossimi paragrafi vi parlerò delle spiagge più belle, del mare cristallino, dei paesaggi con ulivi e oleandri e dei paesini bianchi con i balconi blu.

Guida all’isola di Sifnos
Guida all’isola di Sifnos

Informazioni generali

  1. Dove si trova > Sifnos dista circa 3 ore di catamarano dal porto di Atene ed è ben collegata con le vicine isole di Milos, Folegandros, Paros e Serifos.
  2. Come muoversi > Per esplorare l’isola il mio consiglio è quello di noleggiare uno scooter o un quad. Volendo sono presenti anche dei buoni collegamenti con autobus pubblici.
  3. Quando andare > Sifnos è una delle pochissime isole greche vivibili anche nel mese di agosto. Il turismo non è quasi mai “di massa”.
  4. Tempo di permanenza > min 2 notti, max 4 notti.
Guida all’isola di Sifnos, Kastro
Guida all’isola di Sifnos, Kastro

Guida all’isola di Sifnos: le spiagge

Sifnos è un’isola relativamente piccola che comprende una superficie di 74 km quadrati. All’interno di quest’area troviamo una decina di spiagge che abbracciano quasi tutte le tipologie di turismo: sabbia per famiglie e bambini, coste rocciose per amanti della solitudine, sassolini per coppie in cerca di relax. L’unico comune denominatore è il mare turchese che, come dicono gli abitanti del luogo, dà sempre spettacolo.

1.     Vathi

Vathi è la spiaggia che meglio sa descrivere l’isola di Sifnos e l’arcipelago delle Cicladi: un villaggio di pescatori, una chiesetta biancaMonastero Taxiarchis – alla fine della baia, pontili di legno, bagnasciuga sabbioso e numerose taverne che friggono pesce fresco. In questa spiaggia non mancano aree attrezzate, resort con piscina e sabbia fine in cui poter giocare a racchettoni.

2.     Platis Gialos

Continuiamo con le spiagge di sabbia dorata. Platis Gialos è la spiaggia più famosa e frequentata dell’isola, forse l’unica con un po’ di movida e la possibilità di praticare sport acquatici. Qui troverete numerose aree attrezzate con ombrelloni e sdraio, ristorantini e locali frequentati fino a notte fonda e diversi alloggi più o meno economici. Il mare trasparente e il suo fondale molto basso sono perfetti per le famiglie con bambini. Una giornata qui è d’obbligo.

Spiaggia di Platis Gialos
Spiaggia di Platis Gialos

3.     Apokofto

A sud di Faros, uno dei borghi più caratteristici di tutta l’isola, troviamo le spiagge di Glyfo e Apokofto. La prima è molto frequentata dalla gente del posto mentre la seconda è decisamente più turistica, complice anche la vicinanza con il famosissimo monastero di Chrisopigi. Ciò che caratterizza entrambe le spiagge è la presenza di tamerici, che creano una deliziosa ombra naturale. Il mare turchese invita al nuoto e allo snorkeling. Oltre a questo, Apokofto conta un paio di taverne e un grazioso bar. Vi consiglio di arrivare in spiaggia relativamente presto per accaparrarvi un posto ombreggiato e per avere il tempo di visitare il vicino monastero.

4.     Kamares

Kamares, oltre ad essere il porto dell’isola di Sifnos, è la spiaggia più adatta per chi viaggia con bambini piccoli. Incastonata tra le montagne, Kamares è anche un piccolo villaggio nel quale troverete taverne, gelaterie, minimarket e diversi alloggi economici. La spiaggia di sabbia è attrezzata e spesso per avere un ombrellone e due sdraio basta consumare qualcosa al bar. Nonostante la sua semplicità, Kamares non ha nulla da invidiare alle altre località balneari dell’isola. Tuttavia, se proprio volete la mia opinione, io la preferisco verso sera quando le famiglie rientrano a casa e la pace regna sovrana.

5.     Vroulidia

Se siete alla ricerca della tanto agognata tranquillità, Vroulidia è la spiaggia che farà al caso vostro. Per raggiungerla dovrete percorrere un sentiero abbastanza ripido e lasciare il vostro mezzo di trasporto distante dall’ingresso. La vista dall’alto vi ripagherà del viaggio. La spiaggia è formata da sassi chiari che rendono l’acqua del Mar Egeo ancora più trasparente e turchese. La difficolta nel raggiungerla e i fondali rocciosi allontanano le famiglie. Potrete noleggiare sdraio e ombrelloni – sono presenti due taverne – e crogiolarvi al sole senza essere disturbati da nessuno. Per l’accesso al mare utilizzate il pontile che trovate sul lato sinistro della spiaggia.

Spiaggia di Vroulidia
Spiaggia di Vroulidia

6.     Heronissos

State cercando un’oasi di pace? Heronissos è un piccolo villaggio di pescatori, una baia tranquilla in cui trascorrere qualche ora lontani da tutto e tutti. Vi avverto però: in questa spiaggia soffia il meltemi. Se l’esposizione al vento non vi preoccupa consiglio di scegliere un albero, stendere il vostro telo, fare un bagno nel mare incontaminato, rilassarvi e assaggiare qualche pietanza greca in una delle taverne di pesce del villaggio.

Spiaggia di Heronissos
Spiaggia di Heronissos

Guida all’isola di Sifnos: i villaggi

7.     Kastro

Kastro è il vero motivo per cui vale la pena visitare l’isola di Sifnos; è il villaggio più bello di tutto l’arcipelago delle Cicladi. Questo paesino bianco abbarbicato un una collina vi lascerà senza fiato. I suoi vicoli, che a malapena sono percorribili da 3 persone contemporaneamente, regalano meravigliosi scorci sul Mar Egeo. I luoghi turistici da non perdere sono il Museo Archeologico, i negozietti di ceramica, i palazzi antichi, i piccoli cortili e le chiesette bianche. Tra queste va citata la meravigliosa Chiesa dei Sette Martiri, raggiungibile a piedi dalle mura di Kastro attraverso un sentiero a picco sul mare. Questa cappella, chiamata anche chiesetta sulla roccia, sarà la cartolina di Sifnos che porterete con voi una volta tornati a casa. La sua posizione sulla cima di un isolotto fa in modo che l’edificio religioso sembri emergere direttamente dal mare. Impossibile resistere dal scattarle almeno una decina di fotografie.

Chiesa dei Sette Martiri
Chiesa dei Sette Martiri

8.     Monastero di Panagia Chrisopigi

Non si tratta di un villaggio ma di un luogo magico. Il Monastero di Panagia Chrisopigi è costruito su una roccia, collegata alla terraferma da un ponte. Su quest’edificio religioso sono nate diverse leggende che v’invito a scoprire parlando con gli abitanti del vicino villaggio di Faros. Questo monastero è un luogo di pellegrinaggio per molti greci.

Monastero di Panagia Chrisopigi
Monastero di Panagia Chrisopigi

9.     Apollonia

Apollonia è la capitale di Sifnos. Il suo nome deriva dal dio greco Apollo. La cittadina sorge su tre colline ed è qui che si raggruppano tutte le strutture amministrative dell’isola. Oltre ad una concentrazione di abitazioni locali, Apollonia è il centro della movida. Qui troverete baretti aperti fino a tarda sera, ristoranti raffinati e scorci da cui ammirare il calar del sole sulla vicina isola di Folegandros. Nella piazza principale scoprirete anche un interessante museo dedicato al folklore delle Cicladi.

Guida all’isola di Sifnos: dove alloggiare e dove mangiare

Sull’isola ci sono molti hotel e case in affitto. Se, come me, amate il lusso e la tranquillità vi consiglio di scegliere l’elegantissimo Boutique Hotel Verina Astra. La piscina a sfioro sul Mar Egeo, gli appartamenti con terrazze private, la vista sul Kastro e le colazioni a base di prodotti locali sono solo alcuni del plus di questa struttura. Non vorrete più andarvene.

Verina Hotel Sifnos
Verina Hotel Sifnos

Per quanto riguarda il cibo considerate che Sifnos vanta i ristoranti migliori di tutte le Cicladi con prezzi significativamente più bassi delle modaiole Miykonos o Santorini. Gli abitanti dell’isola sono tutti degli ottimi cuochi. Tra le strutture che vorrei consigliarvi troviamo il ristorante To Limanaki a Faros e il ristorante Oraia ad Apollonia. To Limanaki vanta una posizione ottimale sulla banchina di un porticciolo, all’ombra di tamerici. Qui potrete mangiare pesce freschissimo cucinato dalle sapienti mani dei proprietari. Alici marinate, crocchette di polpo, spaghetti con crostacei, calamari grigliati e mousse al limone in omaggio. Prenotate con anticipo e buon appetito. Oraia è una taverna molto spartana specializzata in piatti d’agnello grigliato o cotto nel vino. Un buon ristorante famigliare con un ottimo servizio.

Ristorante To Limanaki
Ristorante To Limanaki

Se amate gli aperitivi al tramonto non perdetevi la terrazza del Paradise Place a Chrisopigi. Qui potrete sorseggiare un cocktail a bordo piscina con vista sul Mar Egeo. Infine, per gli amanti della vita notturna, consiglio un giretto al Lost Bay Bar di Plati Gialos. Il locale ricorda la casa di un pirata e serve pinte di birra o cocktail di frutta dalla mattina fino a tarda notte.

Un cocktail del Lost Bay Bar
Un cocktail del Lost Bay Bar

Se, come me, avete intenzione di visitare diverse isole nell’arcipelago delle Cicladi sappiate che – oltre a Sifnos – nel blog troverete altri articoli dedicati a Folegandros, Milos, Paros, Santorini e Mykonos.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *