Panorama sulla città di Verona
Italia,  Veneto

Cosa visitare a Verona: luoghi turistici, hotel e ristoranti

Sono stata a Verona moltissime volte e la considero una delle città più belle d’Italia. Uno dei motivi principali è che la associo a due delle mie più grandi passioni: la musica e il buon vino. Verona è una città a misura d’uomo che offre decine di scorci magici. Per vederla bene servono tre giorni ma per conoscerla bisognerebbe viverla per almeno una settimana, possibilmente in primavera o in autunno. La Verona “turistica” è legata principalmente alle vicende di Romeo e Giulietta, frutto dell’immaginazione di William Shakespeare, di cui ne conserva gelosamente i luoghi storici realmente esistiti. Oltre ad essere una delle città europee più legate all’amore romantico, il centro di Verona è anche un Patrimonio dell’umanità UNESCO. Tra i suoi vicoli si nascondono alcuni dei luoghi più storici d’Italia.

Cosa visitare a Verona
Cosa visitare a Verona

Gli hotel di Verona

Il panorama alberghiero della città è molto limitato e questo si riflette sui prezzi elevati delle strutture, spesso non all’altezza del costo. Questo costringe molti turisti a dormire in periferia ma la scelta non si traduce sempre in un effettivo risparmio perché i parcheggi del centro sono molto cari e a volte il gioco non vale la candela. Inoltre i migliori ristoranti e locali si trovano proprio all’interno della zona chiusa al traffico. Di conseguenza il mio suggerimento è quello di raggiungere la città in treno e cercare un alloggio in centro.

Terrazza dell'hotel Escalus Luxury Suite
Terrazza dell’hotel Escalus Luxury Suite

Tra tutte le strutture in cui ho dormito ne ho selezionate due che mi sento di consigliare. La prima, accessibile a quasi tutte le tasche, si chiama Albergo Mazzanti ed è posizionata a 50 mt da Piazza delle Erbe. Questo piccolo hotel si trova all’interno di uno dei palazzi più antichi della città e possiede 16 camere arredate in maniera elegante. La seconda, decisamente più premium rispetto alla precedente, si chiama Escalus Luxury Suite e fa parte del prestigioso brand internazionale Small Luxury Hotels of the World. Questo boutique hotel si trova a pochi passi dall’Arena e la sua peculiarità è quella di offrire un arredamento estremamente moderno all’interno di un palazzo storico. Il servizio è curato nei minimi dettagli e la colazione viene servita in camera ogni giorno. Completa l’offerta la preparazione del personale.

Colazione presso l'hotel Escalus Luxury Suite
Colazione presso l’hotel Escalus Luxury Suite

I ristoranti di Verona

Verona offre un panorama gastronomico invidiabile. La città è un susseguirsi di enoteche, locande e ristorantini di ottimo livello. Inoltre è considerata la patria italiana del buon vino perché ogni anno ospita la fiera vinicola più importante del settore: il Vinitaly. Se ho dormito in almeno una decina di strutture alberghiere, posso moltiplicare esponenzialmente il numero di ristoranti che ho visitato. Proverò quindi a stilare una breve classifica personale delle mie prime cinque scelte:

  1. Locanda 4 cuochi – vi posso riassumere questa esperienza culinaria in tre parole: creatività, tradizione e contrasto. Il personale è giovane e informale ma molto preparato. L’arredamento è moderno e colorato, così come la personalità dei proprietari.
  2. Enoteca Segreta – un locale intimo, nascosto all’interno di un piccolo vicolo. Il ristorante offre un’esperienza culinaria che rispetta la tradizione veronese ma presenta allo stesso tempo innovazioni nella presentazione dei piatti e negli abbinamenti. La cantina dei vini e la professionalità del sommelier completano l’offerta già eccellente.
  3. La Griglia – situato a pochi metri dall’Arena questo ristorante di carne è il punto di riferimento di tutti gli artisti che si esibiscono nell’anfiteatro perché rimane aperto fino a tardi. I piatti di carne sono eccellenti, così come il servizio e la cortesia del personale.
  4. Osteria del Bugiardo – è il punto di riferimento di cittadini e turisti. Offre aperitivi e pasti informali di ottima qualità che rispecchiano la tradizione culinaria veronese. Rappresenta un’ottima scelta anche durante la settimana. In questo locale troverete sempre qualcuno con cui scambiare quattro chiacchiere.
  5. Ristorante Maffei – situato in Piazza delle Erbe, questo locale è ospitato all’interno di un edificio risalente all’epoca romana che è esso stesso un’esperienza. I piatti sono ottimi e ben presentati, ad eccezione dei dolci che sono completamente da rivedere. La cantina è fornita ma i prezzi sono troppo alti rispetto alla media cittadina.
Locanda 4 Cuochi
Locanda 4 Cuochi
Enoteca Segreta
Enoteca Segreta

Degno di nota, ma fuori lista perché non tradizionalmente legato alla cultura gastronomica della città, è il ristorante Sushi Tao. Questo locale di cucina giapponese, ubicato vicino al fiume, non ha nulla da invidiare ai ristoranti di sushi milanesi o di altre grandi città europee.

I bar di Verona

Verona ha moltissime enoteche e altrettanti cocktail bar nascosti nei vicoli del centro. Tra le varie proposte vi segnalo La Tradision, un bar arredato con gusto che serve ottimi aperitivi, e La Mandorla, una minuscola stanza con moltissime persone che gustano calici di vino nel dehor esterno. Tra i miei cocktail bar preferiti vince sicuramente l’Archivio con la sua selezione raffinata di Gin.

Bar La Mandorla
Bar La Mandorla

Cosa visitare a Verona

Per una descrizione dettagliata dei vari itinerari turistici vi rimando all’acquisto di una guida. Qui mi limiterò a elencarvi i luoghi che, a mio avviso, rappresentano l’essenza di questa città. Al primo posto metto sicuramente l’Arena di Verona. Il mio consiglio è quello di visitarla prenotando uno degli spettacoli in calendario e dedicarle un po’ di tempo sia prima che dopo il tramonto. Al secondo posto vi segnalo sicuramente un piccolo tour di Piazza delle Erbe, con i suoi Palazzi storici, e Piazza dei Signori. Come terzo itinerario valuterei un tour di tutti i luoghi shakespeariani tra cui segnalo per importanza il balcone e la tomba di Giulietta e la casa di Romeo. Infine non può mancare una passeggiata lungo il fiume con attraversamento del Ponte Pietra e del Ponte Scaligero. Completano l’offerta numerosissime chiese e musei nascosti all’interno delle cinta di mura che delimitano la città.

Vista aerea sull'Arena di Verona
Vista aerea sull’Arena di Verona
Cosa visitare a Verona
Cosa visitare a Verona

Per una panoramica video vi rimando a una selezione delle mie Instagram Stories sulla città di Verona consultabili a questo link

E voi, quale luogo mi suggerite di visitare a Verona? Scrivetemelo qua sotto nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *