Hydra, l’isola più trendy di tutta la Grecia
Europa,  Grecia

Hydra, l’isola più trendy di tutta la Grecia

In Grecia esiste un luogo molto amato da aristocratici e intellettuali: sto parlando dell’isola di Hydra. Le sue stradine acciottolate, i suoi palazzi in pietra e il lento scorrere delle giornate hanno conquistato l’élite greca e internazionale. Vi basti sapere che Sophia Loren vi ha girato molte scene del film “Il ragazzo sul delfino”.

Tuttavia, c’è un altro dettaglio essenziale per descrivere l’isola più trendy di tutta la Grecia: la totale assenza di automobili. Proprio così! A Hydra non ci sono mezzi di trasporto a due o quattro ruote. Lo spostamento dei beni di prima necessità e delle valigie dei turisti più esigenti avviene attraverso l’impiego di muli. Ed è proprio quest’aspetto che rende l’isola fuori dal tempo.

Hydra, isola car free
Hydra, isola car free

Hydra è lunga 23 km e larga 6 km ma tutte le abitazioni si concentrano sul versante settentrionale. La parte a sud è completamente disabitata. In totale la popolazione residente è di 1800 persone. Nel suo porticciolo a ferro di cavallo convivono yatch e barche a vela, lussuose boutique e taverne spartane, eleganti caffè e piccoli minimarket.

Se dovessi paragonare Hydra a qualche isola italiana la descriverei come il giusto mix tra la mondanità di Capri e la conformazione geografica e paesaggistica di Ponza.

Passeggiando per l'isola di Hydra
Passeggiando per l’isola di Hydra

Come raggiungere l’isola di Hydra

Hydra dista 90 minuti di aliscafo dal porto del Pireo, ad Atene. In alternativa, potrete raggiungere l’isola parcheggiando la vostra auto al piccolo porto di Metochi e prendendo il collegamento marittimo per Hydra Town. La durata indicativa del viaggio è di 15 min e il prezzo è di 7,5 euro a tratta. Infine, esistono imbarcazioni veloci che collegano Hydra con altre Isole Saroniche (Spetses e Poros).

Hydra dista un paio d’ore dalla bellissima cittadina di Nafplio e da altre mete storiche e culturali come Micene e la Nemea. Il mio consiglio, quindi, è d’inserirla all’interno di un “on the road” del Peloponneso, proprio come ho fatto io.

Hydra Town
Hydra Town

Costo della vita

Non lasciatevi spaventare dalle recensioni di noi blogger o dagli yatch di lusso parcheggiati al porto. Hydra è sicuramente una meta glamour e chic ma non s’avvicina nemmeno minimamente ai prezzi di Santorini o Mykonos. Sull’isola troverete alloggi alla portata di quasi tutte le tasche, taverne greche in cui cenare con 25 euro e, soprattutto, non dovrete preoccuparvi del costo di eventuali mezzi di trasporto.

Dove dormire sull’isola di Hydra

A Hydra troverete numerosi boutique hotel e qualche resort di lusso, con tanto di spiaggetta privata. L’hotel che mi ha lasciata senza parole (ma che, in alta stagione, non mi sono assolutamente potuta permettere) è il Four Season Hydra, una meravigliosa villa bianca affacciata sul mare con suite molto eleganti e un’ottima cucina mediterranea.

Villa Tramontana
Villa Tramontana

Ma parliamo del mio alloggio. A Hydra non troverete appartamenti sfacciatamente economici ma, se saprete cercare, potreste trovare una soluzione come la mia: un meraviglioso “studios” a picco sul mare, a pochi passi dalla spiaggia di Mandraki. Tramontana è la villa di una gentilissima signora greca che offre un paio di appartamenti autonomi vista mare, con tanto di “scoglio privato” da cui tuffarsi mentre ammirate l’alba. L’alloggio ha tutto quello di cui avrete bisogno e vi sembrerà incredibile pagarlo solo 115 euro a notte. L’unico “inconveniente” è la distanza dal porto: per raggiungerlo impiegherete circa 15/20 min di cammino.

Le spiagge

Sull’isola di Hydra sono presenti diverse spiaggette o “discese a mare”, come amo chiamarle. Per raggiungerle potrete camminare o prendere uno dei numerosi taxi boat in partenza dal porto.

Ecco la mia personale classifica delle spiagge più belle:

1.     Bisti Beach e Agios Nikolaos Beach

Queste due spiagge sono raggiungibili esclusivamente con imbarcazioni private che partono davanti alla torre dell’orologio, nel porto di Hydra Town. Bisti Beach dista 20 min e il costo della tratta è di 15 euro a persona. Agios Nikolaos Beach dista 30 min e il prezzo (a/r) è di 18 euro. Personalmente preferisco la prima ma sono entrambe spiagge deserte, circondate da pinete e lambite da acque turchesi. Al vostro arrivo potrete noleggiare due lettini e un ombrellone al prezzo di 15 euro e usufruire del piccolo bar che serve insalate, panini e birre fresche.

Bisti Beach
Bisti Beach

2.     Vlychos Beach

A Vlycos Beach si arriva a piedi (30 min) o in barca (10 min). La passeggiata è lunga ma piacevole e vi permetterà di scoprire buona parte dell’isola e alcuni dei suoi scorci più caratteristici. La spiaggia di piccoli sassi è attrezzata con sdraio e ombrelloni di paglia. Il costo del noleggio è di 15/20 euro a seconda della fila. Sono presenti anche due taverne che servono cibo greco.

Vlychos Beach
Vlychos Beach

3.     Plakes Beach

Plakes Beach è la spiaggia del Four Season, raggiungibile dal porto a piedi (40 min) o in barca (10 min) percorrendo la medesima strada che porta a Vlychos Beach. Sulla spiaggia potrete noleggiare ombrelloni e lettini e usufruire del ristorante dell’hotel.

4.     Kamini Beach

Kamini Beach è un’incantevole spiaggetta di ciottoli bianchi con alle spalle il Castello di Hydra, all’interno del quale è stato ricavato un ristorante molto carino. La stessa struttura noleggia lettini e ombrelloni al costo di 20/30 euro, a seconda della fila. La spiaggia dista a piedi 20 min dal porto, nella stessa direzione di Plakes e Vlychos Beach.

Kamini Beach
Kamini Beach

5.     Mandraki Beach

Mandraki Beach è l’unica spiaggia ubicata a est rispetto a Hydra Town. Per raggiungerla dovrete camminare per 25 min o prendere un taxi boat (10 min). Anche in questo caso consiglio spassionatamente il sentiero a picco sulle rocce, che vi permetterà di godere di tutte le tonalità blu del mare. A Mandraki potrete noleggiare lettini economici presso la Taverna 1800 o concedervi sdraio più comode e lussuose nel Mandraki Beach Resort.

Mandraki Beach
Mandraki Beach

6.     Hydroneta e Spilia Beach

Se avere lettino e ombrellone non è una vostra priorità ma, soprattutto, se amate le rocce Hydroneta e Spilia faranno sicuramente al caso vostro. Si tratta di aree completamente rocciose in cui tuffarsi, nuotare e prendere il sole. Entrambe sono dotate di piattaforme, scalinate in cemento e scalette per facilitare la fuoriuscita dal mare.

I tramonti

Hydra è famosa anche per i suoi tramonti. Una tappa “obbligata” è sicuramente quella presso il popolare bar Hydronetta, a strapiombo sul mare. Il tramonto visto da qui è qualcosa di unico e raro. Dato che il servizio del locale lascia un po’ a desiderare vi consiglio di godervi lo spettacolo direttamente dalla spiaggia e spostarvi poi per un drink nel vicinissimo cocktail bar del ristorante Sunset.

Il tramonto visto dal Castello di Kavos
Il tramonto visto dal Castello di Kavos

Altri posti magici da cui ammirare il calar del sole sull’isola di Hydra sono il Castello di Kavosubicato esattamente sul lato opposto rispetto a Hydronetta – e la Fortezza di Mandraki. In entrambi i casi la soluzione migliore è portare con sé birre e patatine. Il tramonto “fai da te” – senza troppa gente in mezzo ai piedi – è sempre la soluzione migliore!

Il tramonto visto dalla Fortezza di Mandraki
Il tramonto visto dalla Fortezza di Mandraki

Dove mangiare sull’isola di Hydra

I ristoranti di Hydra che vorrei consigliare sono tre e, nello specifico, un posto alla moda e due taverne più nazional-popolari. Il ristorante Technè è senza dubbio uno dei migliori locali in cui ho cenato nel corso del mio “on the road” in Grecia. Location spettacolare, servizio ottimo ed eccellenti rivisitazioni di piatti greci. Abbiamo ordinato polpo alla griglia, foglie di vite con acciughe e un meraviglioso risotto con spinaci, calamari fritti e spuma di formaggio. Prezzo con bottiglia di vino: 60 euro a persona.

Il ristorante Technè
Il ristorante Technè

Le due taverne che ho apprezzato maggiormente si chiamano Paradosiakon e Xeri Elia Douskos. Entrambe propongono il classico menù greco, sono ubicate nel centro di Hydra Town e possono trovarvi un posto anche all’ultimo momento. Il pesce è freschissimo, le patatine fritte non sono congelate e i prezzi sono ottimi. Una sera abbiamo mangiato calamari freschi, diversi antipasti e tanta birra spendendo meno di 30 euro a persona.

Vita notturna

Hydra non è certo famosa per la sua vita notturna. Tuttavia, troverete numerosi cocktail bar aperti fino a tardi dove chiacchierare e conoscere altri vacanzieri. Il mio preferito è senza dubbio il 1821 Cocktail Bar.

Hydra, l’isola più trendy di tutta la Grecia
Hydra, l’isola più trendy di tutta la Grecia

Se siete alla ricerca di altre isole greche che ricalchino lo stile di Hydra vi consiglio di leggere i miei articoli su Sifnos, Folegandros e Milos. Se, invece, preferite la vita notturna vi suggerisco di orientarvi sull’isola di Mykonos.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.