Cosa fare nella città di Lima
Perù,  Sud America

Viaggio in Perù: cosa fare nella città di Lima

Tantissimi viaggiatori sconsigliano a chi si reca in Perù di “perdere tempo” nella città di Lima perché ci sono destinazioni, a loro avviso, molto più affascinanti. Io non sono d’accordo. Lima merita di essere visitata e vissuta come qualsiasi altra capitale del Sud America. Quello che vi consiglio è di fermarvi appena arrivati e non alla fine del vostro tour perché ovviamente, dopo aver visto Cuzco e Arequipa, la vostra percezione potrebbe essere un po’ falsata.

Cosa fare nella città di Lima
Cosa fare nella città di Lima

Ricordatevi sempre che Lima è una metropoli mentre le altre città peruviane hanno una densità di popolazione decisamente inferiore. I difetti di questa città sono sicuramente il traffico, la piccola criminalità e il clima. I primi due punti deboli sono dettati dal fatto che Lima conta circa 9 milioni di abitanti e zone molto degradate. Come la maggior parte delle capitali sudamericane la disparità tra ricchi e poveri è davvero sotto gli occhi di tutti e questo contribuisce a creare episodi di microcriminalità. Il clima invece è spesso umido, il cielo è uggioso e la nebbia fa da padrona per più di nove mesi all’anno.

Cosa fare nella città di Lima, meteo
Cosa fare nella città di Lima, meteo

Ora possiamo parlare dei punti di forza. Lima ha un grande passato coloniale ed è ricca di storia, ha moltissimi ristoranti rinomati in tutto il mondo e alcuni panorami davvero invidiabili. Inoltre è possibile svolgere numerosi sport all’aperto: surf, parapendio, yoga e jogging.

Cosa fare nella città di Lima
Cosa fare nella città di Lima

In questo articolo voglio segnalarvi 6 cose da fare nella città di Lima.

1 – Visitare il centro storico

La piazza culturalmente più importante della città si chiama Plaza de Armas ed è stata dichiarata, insieme a tutto il centro storico di Lima, Patrimonio dell’umanità UNESCO. È qui che sorge la Cattedrale di Lima e il Palazzo del Governo, residenza ufficiale del presidente peruviano dove ogni giorno alle 12.00 è possibile assistere al cambio della guardia. La Cattedrale presenta una combinazione di diversi stili: barocco e rinascimentale all’interno, neoclassico e gotico all’esterno. La struttura è stata più volte danneggiata dai terremoti che hanno colpito la città. All’interno potrete ammirare diversi mosaici, l’altare in oro e la tomba del conquistatore Francisco Pizarro.

Cattedrale di Lima, centro storico
Cattedrale di Lima, centro storico

Oltre a Plaza de Armas vi consiglio di visitare anche Plaza Sant Martin, dove si erge la statua equestre di José de San Martin, e il Convento di San Francisco con le sue famose catacombe. Il cimitero sotterraneo è uno dei luoghi più visitati della città.

Convento di San Francisco, Lima
Convento di San Francisco, Lima

2 – Trascorrere un pomeriggio a Barranco

Barranco è il quartiere più “radical chic” di Lima. Nelle sue vie troverete gallerie d’arte, locali alla moda, boutique di artigianato locale e tante case color pastello. Il luogo più famoso si chiama Puente de los Suspiros, nome che deriva dall’omonimo Ponte dei Sospiri di Venezia. Quando lo si attraversa si deve trattenere il respiro ed esprimere un desiderio. Alla fine del ponte inizia un sentiero, chiamato Bajada de Banos, che porta al punto più panoramico di Barranco, secondo solo al parco di Miraflores, e arriva fino al mare.

Puente de los Suspiros a Barranco
Puente de los Suspiros a Barranco

Plaza de Barranco è il centro del quartiere. Nelle immediate vicinanze diversi performers animano la zona a tutte le ore del giorno e della notte e numerosi artisti di strada colorano i muri con opere d’arte che affrontano temi di denuncia sociale o attualità. A Barranco fate una sosta da Dedalo, un delizioso negozio di arte, abbigliamento e souvenir prodotti da artisti locali. Al suo interno troverete anche un cortile con un delizioso bar in cui bere un caffè o un aperitivo.

Street Art nel quartiere di Barranco
Street Art nel quartiere di Barranco

Ovviamente la vita notturna del quartiere è molto attiva. Posso consigliarvi un paio di indirizzi alla moda che alcuni miei amici che vivono a Lima mi hanno a loro volta consigliato. Il primo si chiama Ayahuasca ed è un locale colorato che serve famosissimi Pisco Sour accompagnati da ottime tapas. Se cercate qualcosa di più panoramico dirigetevi invece al Bar Santos, con vista sul Puente de los Suspiros.

Bar Ayahuasca, Lima
Bar Ayahuasca, Lima

3 – Ammirare il panorama da Miraflores

Miraflores è la zona dei centri commerciali, dei grattacieli e degli hotel di lusso. Qui sono presenti moltissime aziende e tutto è stato progettato per rendere il quartiere più accogliente per i turisti internazionali e i business man. La caratteristica che la rende una zona unica è la vista a strapiombo sull’Oceano Pacifico.

Miraflores, panorama sull'Oceano Pacifico
Miraflores, panorama sull’Oceano Pacifico

Il punto più turistico del quartiere è il Parco dell’Amore ovvero un’area verde ricca di statue e mosaici che riportano citazioni e frasi su questo sentimento. Ci sono addirittura delle panchine spudoratamente copiate da quelle di Parc Güell a Barcellona. La statua più importante e fotografata si chiama “El Beso”e raffigura lo scultore e sua moglie che si baciano appassionatamente.

Parco dell'Amore nel quartiere di Miraflores
Parco dell’Amore nel quartiere di Miraflores

Non andatevene senza aver visto il famoso centro commerciale Larcomar che vanta diversi brand di abbigliamento internazionali e locali. Qui potrete fare shopping o bere un cocktail al tramonto osservando le onde del mare e i surfisti. Io ho cenato al ristorante Tanta che serve una cucina tipicamente peruviana e fa parte di una grande catena ristorativa che comprende circa 10 locali, tutti modernissimi e ben curati.

Centro commerciale Larcomar, Lima
Centro commerciale Larcomar, Lima

4 – Cenare in un ristorante stellato

A Lima si trovano alcuni tra i ristoranti più rinomati del mondo, gestiti da chef stellati e pluripremiati. Non potrete quindi andarvene senza aver scelto almeno uno di questi locali e portato a termine un’esperienza gastronomica unica e irripetibile. Le regole sono semplici: prenotare con anticipo e non mettere delle limitazioni alla creatività dello chef. Voglio infine rassicurarvi perché i prezzi sono alti ma assolutamente non paragonabili ad uno stellato italiano.

Io ho scelto il ristorante di Gaston Acurio perché è un nome che seguivo con interesse da anni. Se leggerete altri articoli sul Perù scoprirete che ho visitato molti ristoranti di questo chef ma quella da Astrid y Gaston resta l’esperienza più incredibile che io abbia mai fatto. Il locale si trova all’interno di un Relais & Chateaux in una sala elegante ma non troppo formale. Il menù degustazione chiamato “Memorias de mi tierra” è un viaggio nei territori peruviani. Tutti i piatti utilizzano ingredienti stagionali ed è per questo che il menù cambia frequentemente. È inutile quindi descriverlo. Dovete provarlo.

Ristorante Astrid y Gaston, Lima
Ristorante Astrid y Gaston, Lima

In Perù non esiste solo lo chef Gaston Acurio. Se volere mangiare in un altro ristorante classificato tra i 30 migliori del mondo andate al Central di Virgilio Martinez. Qui potrete ordinare un menù degustazione di ben 16 portate. Purtroppo non ho avuto il tempo di andarci. Bisognerebbe fermarsi a Lima una settimana solo per avere la possibilità di cenare in tutti i locali che hanno cambiato la storia della gastronomia sudamericana e mondiale.

5 – Volare con il parapendio sulla costa

Lima è considerata uno dei migliori posti al mondo per praticare il parapendio. Questa nomea è dovuta sia ai paesaggi che si possono ammirare che alle condizioni atmosferiche. Le vele sfruttano la brezza proveniente dall’Oceano Pacifico che crea una corrente ascendente che permette di mantenere l’altezza durante il volo.

Volo con il parapendio
Volo con il parapendio

Il punto da cui partono tutti i lanci è il Parque Raimondi a Miraflores. Il volo dura circa 10 minuti e costa un centinaio di euro. Ovviamente non vi lancerete da soli ma sarete il passeggero di un istruttore professionista. Vi state chiedendo se ho provato a volare su Miraflores? La risposta è “ovvio che sì” e infatti per me Lima rimane la città in cui ho affrontato per la prima volta, e al momento anche l’ultima, quest’esperienza adrenalinica.

6 – Cavalcare le onde dell’Oceano Pacifico

Un altro sport molto praticato nella città di Lima è il surf da onda. Lungo la costa potrete trovare moltissime scuole adatte sia a principianti che a surfisti esperti. Il paesaggio che è possibile ammirare durante una lezione di surf è davvero unico: una metropoli che sorge su una scogliera a strapiombo sul mare.

Cavalcare le onde dell’Oceano Pacifico
Cavalcare le onde dell’Oceano Pacifico

Nel mio ultimo giorno a Lima, prima di tornare in Italia, ho pranzato in un ristorante sulla spiaggia proprio accanto ad una zona dove si esercitavano alcuni surfisti professionisti. Il locale si chiama Cava e, oltre ad avere una vista meravigliosa sull’oceano, serve snack a base di pesce e sushi davvero divini.

Come spostarsi

Per spostarvi all’interno della città il mio consiglio è quello di usare la linea di autobus di giorno e il servizio taxi di notte. Il motivo è semplice. Durante il giorno i mezzi pubblici che viaggiano su corsie preferenziali sono decisamente più veloci rispetto ai taxi. Durante la notte invece i taxi sono più sicuri. Scegliete però solo quelli ufficiali. Entrambi i mezzi di trasporto sono economici.

Cosa fare nella città di Lima, trasporti
Cosa fare nella città di Lima, trasporti

Dove dormire

Se volete un consiglio su dove alloggiare a Lima vi rimando all’articolo che ho scritto in merito alla catena alberghiera Casa Andina, consultabile a questo link.

Conclusioni

Spero di avervi fatto venire voglia di visitare la capitale del Perù. Se anche voi avete apprezzato questa città vi chiedo di segnalarmi altri luoghi interessanti da aggiungere a questa personalissima guida.

Altre mete

Se invece volete avere altre informazioni sul Perù ecco qui una lista degli articoli correlati:

LAGO TITICACA – Quello che dovreste sapere sul Lago Titicaca

CANYON DEL COLCA – Un tour di 2 giorni nel Canyon del Colca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *